Consigli, Suggerimenti, Verità per Ricordare cio che siamo, ovvero operatori di Luce, Amore, Pace, Gioia
 
PortalePortale  ForumForum  GalleriaGalleria  OsservatorioOsservatorio  DownloadDownload  IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 SHAMPOO: Biologico 100% naturale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Amore
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 408
Data d'iscrizione : 26.03.09
Età : 44
Località : Paradiso Interiore

MessaggioTitolo: SHAMPOO: Biologico 100% naturale   Mer Feb 15, 2012 3:12 pm

Shampoo fatto in casa
SEMPLICE - NATURALE - ECONOMICO - ECOLOGICO


Lo splendore nei capelli - Shampoo delicato fatto in casa
I capelli sono certamente i rivelatori più infallibili nel denunciare le effettive condizioni di salute dell'organismo di cui fanno parte, le sue abitudini e perfino la sua personalità. Simbolo di giovinezza, vitalità e libertà essi sono la spia anche dell'età. ed è forse questo il motivo che spinge, più di ogni altro, ciascuno di noi ad averne cura,
Qui di seguito riporto un piccolo decalogo per la cura ed il benessere della nostra chioma:

IL DECALOGO DEI CAPELLI
Arrow Non trascurare l'igiene
Arrow Non spazzolare troppo energicamente
Arrow Limitare le esposizioni al sole
Arrow Sciacquare i capelli dopo ogni bagno di mare o piscina
Arrow Massaggiare regolarmente la cute
Arrow Seguire un'alimentazione sana
Arrow Curare le piccole anomalie prima che diventino gravi
Arrow Evitare le diete drastiche
Arrow Limitare gli zuccheri e l'alcool
Arrow Non eccedere con gli shampoo!

Detto questo, passiamo ora, a soffermarci sulla cura ed igiene del capello con dei rimedi naturali che la nostra amata Natura ci offre!
Iniziamo dallo shampoo!
Fino all'inizio di questo secolo le giapponesi, famose in tutto il mondo per le loro chiome folti e fluenti, usavano pulire i loro capelli con tuorlo d'uovo, oli vegetali, farina di riso e polvere di soia. Con queste sostanze massaggiavano il capo!
Oggi le materie prime d'uno shampoo qualunque (non considerando la componente chimica e nociva) rimangono inalterate:
- un pò d'amido (preferibilmente di cocco), per ridimensionare la schiuma, per dare corpo al preparato e veicolare gli altri ingredienti;
- una sostanza sgrassante di natura strettamente vegetale
- un'essenza profumata
- una proteina
- una sostanza specifica (erba, fiori, germogli diversi a seconda delle necessità)
- un pizzico di sale

Prima di ogni shampoo bisognerebbe provvedere ad una spazzolatura che elimini polvere e residui di lacca o gel. Dopo si bagneranno i capelli con acqua tiepida; quindi si verserà sul capo una dose di preparato sciolta in poca acqua tiepida e si inizierà a massaggiare la cute, dolcemente, infilando le dita tra i capelli ed insistendo coi polpastrelli.I capelli vanno lavati adoperando poco shampoo e sciacquandoli sotto un debole getto d'acqua tiepida e, sarebbe meglio non pettinarli bagnati, perchè sono più vulnerabili. I risultati di uno shampoo non potranno essere soddisfacenti se si ha l'abitudine di investire i propri capelli con getti d'acqua troppo violenti o troppo caldi; se non si avrà avuto cura di sciogliere preventivamente, come già detto, la giusta dose di prodotto in poca acqua tiepida; se non si completerà l'operazione con un sufficiente risciacquo; se l'acqua sarà dura!!!
Per ovviare a quest'ultimo problema (considerando che le nostre acque sono piene di calcare), possiamo ripiegare su qualunque tipo di acqua minerale naturale, sicuramente esente da calcare e scorie, da adoperare da fredda solo per l'ultimo risciacquo!!! Pare, infatti, che un'ultima dose d'acqua fredda, dopo lo shampoo ed il risciacquo tiepido, assicuri una particolare lucentezza ai capelli.
E' risaputo che, talvolta, è opportuno cambiare shampoo, a seconda della stagione, del variare dell'ambiente e dello stato di salute.
Uno shampoo casalingo, capace di rispettare qualunque tipo di capello è il seguente:

SHAMPOO DELICATO
Arrow 15 g di radice secca di saponaria (reperibile in erboristeria)
Arrow 500 g di acqua distillata o idrolato puro
Arrow 1 manciata di foglie di ortica
Arrow 2 rametti di rosmarino
Arrow 1 presa di fiori di sambuco o in alternativa 1 presa di fiori di camomilla (per capelli biondi)

Triturare la radice di saponaria, immergerla nell'acqua raccolta in un pentolino e farla sobbollire a lungo, con le erbe. Filtrare ed adoperare tiepido, come qualunque shampoo.

Anche in questo caso, ogni erba ha il suo "potere" medicamentoso, per cui elencherò alla meglio alcune piante capaci di migliorare la vita e l'aspetto della capigliatura:
ABETE (foglie): disinfettante del cuoio capelluto e stimolante della crescita dei capelli
ACERO (corteccia): cura gli arrossamenti ed il prurito del cuoio capelluto
ACETOSELLA (foglie fresche): come sopra
AGRIMONIA (pianta fresca frullata): decongestionante
AILANTO (corteccia): combatte l'untuosità dei capelli
ALLORO (foglie): antisudorifero
ARGENTINA (pianta intera): antinfiammatorio del cuoio capelluto
ASFODELO (radice): come sopra
BIANCOSPINO (corteccia): detergente dei capelli e del cuoio capelluto
BORRAGGINE (fiori e foglie): lenitivo del cuoio capelluto
BRUGO: come sopra
CAGLIO: come sopra
CALENDULA (fiori): ammorbidente dei capelli
CAMOMILLA (fiori): per schiarire
CASTAGNE (frutti): per dare riflessi dorati ai capelli chiari, rendendoli lucidi e setosi
CENTAUREA: come sopra
EDERA (foglie fresche): rende più scuri e lucidi i capelli castani
ELIOTROPIO: antirritante del cuoio capelluto
ENULA: come sopra
LIGUSTRO (foglie): rinfrescante del cuoio capelluto
LINGUA DI CANE: combatte l'eccessiva untuosità dei capelli grassi, dando loro morbidezza
NOCE (mallo verde): per scurire i capelli al primo incanutimento
QUERCIA (foglie): sgrassante dei capelli untuosi
La cura e l'igiene dei capelli non finisce con lo shampoo! Anzi!!!! E' solo l'inizio!!!! Perchè per avere capelli curati e splendenti bisognerebbe ricorrere agli impacchi, ai massaggi, ai balsami, alle lozioni, alle frizioni, agli strumenti adatti e soprattutto ad un'alimentazione ricca di vitamine e sali minerali. Essendo, l'argomento, piuttosto lungo da trattare in un solo paragrafo, mi riservo di postare in seguito, i rimedi semplici e naturali adatti per ogni tipo di capelli.

fonte: http://impatiens-magicanatura.blogspot.com/2011/09/lo-splendore-nei-capelli-shampoo.html



Alternative proposte
È possibile produrre uno shampoo fatto in casa, con ingredienti naturali, davvero efficace? Negli ultimi tempi si stanno diffondendo sempre più l’interesse e la curiosità nei confronti della cosmesi naturale, che prevede l’utilizzo di creme, shampoo, balsami e altro realizzati senza ricorrere a prodotti chimici. Scopriamo qualcosa in più su come produrre uno shampoo ad hoc per i nostri capelli, comodamente a casa, con materie prime totalmente naturali.

Parola d’ordine: ecologia
Ci stiamo rendendo sempre più conto che lo stato di salute del nostro pianeta è minacciato da modalità sbagliate di produzione e consumo di beni e servizi. Da questa presa di coscienza si è passati alla ricerca di soluzioni alle esigenze quotidiane ad impatto zero, e la “moda” si sta diffondendo rapidamente. Sono sempre di più i campi dove la voce dell’ecologia risuona forte,ed ultimamente sta toccando anche il campo della bellezza, che si evolve nella cosmesi naturale. Un nuovo modo di produrre, artigianalmente, ritrovati e prodotti di bellezza utilizzando solo materia prime naturali e non inquinanti. Avete mai pensato di produrre da soli in casa il vostro shampoo?

Gli ingredienti
Alcuni degli ingredienti che possiamo ritrovare nelle ricette degli shampoo naturali erano già utilizzati dalle nostre nonne come prodotti di bellezza.
La capacità dell’aceto di rendere i capelli lucidi, ad esempio, è nota da secoli, così come sono conosciute anche le proprietà sgrassanti dell’uovo. A questi si possono abbinare nuovi ingredienti, come la farina di ceci, lo yogurt naturale, il miele, bicarbonato e fiori essiccati.

Le ricette
Proprio come per preparare torte e manicaretti, per la preparazione di uno shampoo fatto in casa abbiamo bisogno di certi ingredienti e di vere e proprie ricette. Partiamo dalla più semplice, che può rivelarsi anche un’ottima base per poi aggiungere modifiche in base alla nostra specifica tipologia di capelli.
Uniamo una mezza tazzina di farina di ceci con abbastanza acqua, da creare una sorta di pastella senza grumi. Questa pastella può essere utilizzata per pulire i capelli e anche il corpo, basta strofinare e sciacquare. A questa semplicissima ed economicissima base (un kilo di farina di ceci costa circa 4 euro, e potete farci shampoo per mesi) è possibile aggiungere olii essenziali, per dare un profumo di nostro gradimento, che hanno anche proprietà ricostituenti o antiforfora che possono aiutare il capello.

Per i capelli grassi
Se si hanno i capelli grassi, o la cute con la tendenza ad ingrassare, è possibile aggiungere alla mistura di acqua e farina di ceci un cucchiaio di argilla verde. Non esagerate, altrimenti rischiate che i capelli risultino troppo secchi. Sempre indicato per i capelli secchi è l’utilizzo di un cucchiaio di bicarbonato sciolto in una tazza d’acqua.
Al momento del risciacquo, versare in testa un’altra tazza d’acqua con due cucchiai di aceto, meglio se di mele.

Ricetta bilanciata
Per fare in modo che i capelli risultino sgrassati, che la cute non mantenga uno strato di sebo e che però allo stesso tempo le punte non risultino secche e sfibrate, è possibile unire oltre al cucchiaio di argilla verde anche tre cucchiai di gel di semi di lino. In questo modo otterrete uno shampoo bilanciato.
Un’altra ricetta molto bilanciata si può realizzare con un cucchiaino di miele, un uovo intero,un tuorlo, e del succo di limone. Bisogna massaggiare i capelli e lasciarlo agire per circa 5 minuti, e poi risciacquare.
Il limone ha un’azione sgrassante, mentre l’uovo è fondamentale nella rimozione dello sporco. Unico neo nella ricetta è l’odore, che può non piacere. In tal caso è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale a vostro piacere per ottenere una profumazione più gradevole.

Per rendere i capelli lucenti
Particolarmente adatto a capelli né grassi né secchi, molto lunghi, nei quali bisogna esaltare la lucentezza, è questa ricetta. Abbiamo bisogno di due tuorli d’uovo, il succo di mezzo limone, e qualche goccia di rum o grappa pura. Impastate il tutto e utilizzatelo per massaggiare i capelli. Lasciate agire per almeno 15 minuti e poi sciacquate attentamente.

Un’alternativa
Un’altra possibilità è quella di unire insieme shampoo bio con i preparati illustrati prima. Anche in questo caso sarete sicuri di stare usando un prodotto sano, eliminando magari il problema degli odori particolari di alcuni ingredienti, smorzati dallo shampoo. Agli shampoo bio è possibile anche aggiungere essenze di fiori o fiori essiccati, mescolati in acqua e opportunamente filtrati.

Gli olii essenziali
Come già accennato, possiamo usare alcuni olii essenziali per dare al nostro shampoo una profumazione di nostro gradimento. È consigliabile utilizzare quegli olii che hanno a loro volta proprietà benefiche sui capelli. Sono consigliati il timo e il rosmarino per combattere la forfora e la caduta dei capelli, la lavanda per la cute sensibile, il limone e il lemon grass per la cute grassa e la lavanda per le pelli più sensibili.

fonte: http://www.guide360.it/shampoo-fatto-in-casa.html

Shampoo con farina di ceci
Se anche voi, come me, siete stanche di spalmarvi uno strato di siliconi, conservanti, coloranti, tensioattivi...in pratica una, tutt'altro che simbolica, colata di petrolio e affini sui capelli durante il rito dello shampoo...allora potrebbe interessarvi questo post!
Prepararsi uno shampoo in casa, oltre ad essere di grande soddisfazione, è semplice, economico, ecologico e salutare per i nostri capelli.
Infatti oltre a lavarli accuratamente senza seccare e senza ungere il cuoio capelluto, è curativo e preventivo per molti disturbi comuni quali: doppie punte, crespo, fragilità, forfora, cuoio capelluto grasso o secco, opacità, nodi impossibili.
Senza arrivare a bruciare paglia e riso come facevano in Indonesia, si può tranquillamente pulire il cuoio capelluto, lucidare la chioma, renderla morbida e leggera e togliere l'effetto crespo, utilizzando pochi ingredienti di facilissima reperibilità.
Oggi ho preparato lo shampoo di farina di ceci (ne esistono parecchie versioni, ma io mi trovo bene con questa perché risulta piuttosto cremosa), bastano: 2 o 3 cucchiai di farina, un vasetto di yogurt bianco naturale, un cucchiaio di miele e un cucchiaio di succo di limone. A piacere, per donare un po' di profumo alla chioma, potete aggiungere oli essenziali puri (al massimo 5 gocce) secondo i vostri gusti, oppure mezza fialetta di aroma per dolci.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti e massaggiate accuratamente per qualche minuto tutto il cuoio capelluto, tralasciando punte e lunghezze. Ovviamente non fa schiuma, quindi dovrete massaggiare per più tempo rispetto a quando vi lavate i capelli con una shampoo comune. Sciacquate bene per evitare che rimanga qualche granello di farina.
Se avete i capelli corti potete anche dimezzare le dosi, al contrario se avete tenuto in posa un impacco pre shampoo a base di oli o burri, probabilmente dovrete aumentarne un attimino.
Questo tipo di shampoo casalingo è da fare circa una volta a settimana, per disintossicare i capelli dai classici shampoo chimici. Non consiglio di adottarlo come metodo di lavaggio quotidiano, perché soprattutto per chi ha il cuoio capelluto secco, a lungo andare potrebbe essere un po' irritante per la presenza dei micro granelli di farina. Io lo alterno ad altri metodi di lavaggio alternativi...farò altri post a riguardo! Intanto, buona farinata di ceci a tutti!!

Shampoo fatto in casa: con pane secco e miele, per evitare gli sprechi
Quante volte ci è capitato, ciondolando incerti davanti all’immondizia, di guardare il pane che stiamo per buttare - ormai duro come un mattone - e di dispiacerci oltre misura per non averlo mangiato in tempo?
Per evitare questo inutile spreco, vi consigliamo una ricetta naturale per creare con le vostre mani uno shampoo a base di pane secco grattugiato e miele che rende i capelli morbidi e lucenti.

Ingredienti
Arrow pane bianco secco
Arrow miele
Arrow acqua calda
Arrow aceto (facoltativo)

Modalità di preparazione (per 1 lavaggio):
Prima di tutto, tritare il pane finemente, fino a ridurlo in polvere. Poi prendere 2 cucchiai di preparato e mischiarli a 1 cucchiaio di miele. Aggiungere, infine, 2 cucchiai di acqua calda e mescolare fino a raggiungere una consistenza cremosa. Solo se lo desiderate, per donare più lucentezza ai capelli, aggiungere anche un cucchiaino di aceto.
Il preparato adesso è pronto e si può utilizzare come un normale shampoo. Un’unica accortezza: risciacquare con molta cura per evitare che qualche granello di pane grattugiato rimanga sulla cute o sui capelli .
Idea Attenzione: prima di applicare lo shampoo assicurarsi di non essere allergici a nessuno degli ingredienti che lo compongono, testando il composto su un lembo di pelle.

Altri esempi molto interessanti ed economici





SEMPLICE - NATURALE - ECONOMICO - ECOLOGICO



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://operatoridiluce.forumattivo.com
 
SHAMPOO: Biologico 100% naturale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» yogurt bio di soya (sojade bifidus o sojasun bifidus)
» Contraccezione naturale e la scelta di non avere figli
» Risultati del "Questionario sull'utilizzo della contraccezione naturale" (parte II: soddisfazione, motivazioni, vantaggi, svantaggi, ecc)
» Shampoo e balsamo
» Contraccezione naturale e monitoraggio del ciclo --> Diffondere la conoscenza

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Operatori di Luce :: Salute e Benessere, Biologico :: Fatto in Casa, Biologico-
Andare verso: