Consigli, Suggerimenti, Verità per Ricordare cio che siamo, ovvero operatori di Luce, Amore, Pace, Gioia
 
PortalePortale  ForumForum  GalleriaGalleria  OsservatorioOsservatorio  DownloadDownload  IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 La Composizione Chimica del Latte Materno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Amore
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 26.03.09
Età : 44
Località : Paradiso Interiore

MessaggioTitolo: La Composizione Chimica del Latte Materno   Mar Mag 07, 2013 2:57 pm

La Composizione Chimica del Latte Materno




Esaminando il nostro Organismo e la sua Alimentazione a livello Biochimico, la Scienza dell'Alimentazione Moderna ottiene immediatamente un'ennesima prova e conferma Scientifica dell'assoluta quasi nullità ("quasi zero") del nostro Fabbisogno Proteico (non solo come persone singole, ma addirittura come qualità stessa della nostra particolare Specie Animale).

L'Uomo è un tipo particolare di Mammifero, che letteralmente significa "Portatore di Mammelle", in quanto questa è proprio la novità Filogenetica (evolutiva) più esteriormente evidente di questa categoria tassonomica animale.
È, infatti, proprio l'analisi Biochimica del Latte prodotto dalle varie categorie trofiche (alimentari) all'interno dei Mammiferi che ha evidenziato chiarissimamente una legge qualitativa e quantitativa che relaziona direttamente il tipo di Latte di un determinato Mammifero con il suo Futuro Cibo Naturale post-svezzamento.

Ad esempio, i Carnivori producono il Latte a più alto contenuto Proteico (media mondiale di circa 9,7%), (e, al tempo stesso, a più basso contenuto di Zuccheri) tra tutti gli altri Mammiferi, come ad indicare chiaramente che il loro Cibo Naturale, successivo al Latte, adatto alla loro Specie, è esattamente la Carne (quella Specie Specifica che, infatti, in Natura, ha proprio quelle specifiche caratteristiche Biochimiche).

Gli Erbivori, invece, producono un Latte con un contenuto Proteico molto più basso, addirittura meno della metà di quello dei Carnivori (media mondiale di circa 4,8%), (con un contenuto di Zuccheri decisamente più alto), come ad indicare chiaramente che il loro Cibo Naturale, successivo al Latte, adatto alla loro Specie, è esattamente l'Erba (quella Specie Specifica che, infatti, in Natura, ha proprio quelle specifiche caratteristiche Biochimiche).

Come tutti gli altri Mammiferi, anche la composizione chimica del Latte Umano indica perfettamente il Cibo (post-svezzamento) adatto alla Specie Umana.
La Specie Umana, infine, produce il Latte assolutamente ed addirittura esageratamente a più basso contenuto Proteico in assoluto tra tutti i Mammiferi esistenti sull'intero pianeta, persino circa 6 volte più basso di quello degli Erbivori, che era a sua volta già meno della metà di quella dei Carnivori, quindi addirittura oltre 12 volte più basso di quella di questi ultimi.
La quantità di Proteine contenuta nel Latte Umano è, infatti, mediamente lo 0,8% (da notare che stiamo parlando del periodo della vita a Massimo Fabbisogno Proteico in assoluto, quello subito dopo la nascita, in cui il peso dell'Organismo raddoppia, triplica, ecc. in poche settimane e pochi mesi, con l'esclusivo utilizzo del Latte Materno).

Il nostro Organismo stesso, e quindi persino la Natura in persona, ci mostra chiarissimamente come il nostro Fabbisogno Proteico sia perfettamente quello che abbiamo sempre trovato finora, anche utilizzando tutte le altre scienze: assolutamente Quasi Zero.

Il contenuto di Zuccheri del Latte Umano è il più alto in assoluto tra tutti i Mammiferi, caratteristica, questa, che, unita alla quasi nullità Proteica, indica chiarissimamente un unico tipo di Cibo Naturale, anche addirittura numericamente possibile, successivo al Latte Materno, adatto alla Specie Umana: la Frutta (polposa dolce) che, infatti, è proprio assolutamente l'unico Cibo sull'intero pianeta a possedere esattamente entrambe quelle caratteristiche.

Ma non è tutto. La composizione chimica del Latte Umano è forse la più precisa, dettagliata, chiarissima indicazione che la Natura poteva mandarci della vera Alimentazione Naturale, adatta alla nostra Specie, ancora addirittura molto più precisa di quello che abbiamo visto finora.

Infatti, come predetto, il periodo della nostra Vita in cui abbiamo il più Alto Fabbisogno Proteico in assoluto è il periodo subito dopo la nascita, in cui raddoppiamo, triplichiamo, ecc. il nostro peso in poche settimane e mesi, e tutto questo avviene con l'utilizzo esclusivo di un unico Alimento: il Latte Materno.

Abbiamo detto che esso contiene una quantità di Proteine Quasi Zero: circa lo 0,8%.
Ma, a rigore scientifico, questa è solo la Media Quantitativa Temporale (e pondero-temporale), durante il corso di Tutto l'Allattamento, durante, cioè, tutta la fase di pre-svezzamento.

Infatti, il Latte Umano contiene una quantità di Proteine che inizia, per l'esattezza, con un massimo di circa 1,9% relativamente ai primi giorni dopo la nascita (in cui la velocità di crescita è, appunto, la massima di tutto il nostro sviluppo), ma, poi, man mano che la nostra crescita rallenta, la quantità di Proteine del Latte Umano continua gradualmente a decrescere giungendo fino ad un minimo di circa 0,38% (medie statistiche mondiali, iniziali e finali).

Quindi, siccome lo svezzamento naturale avviene proprio a questo punto, quando, cioè, la crescita è molto rallentata e continuerà costantemente a rallentare fino a fermarsi al termine dello sviluppo, esso va effettuato, ovviamente (analogamente a tutti i Mammiferi), con un Cibo che deve contenere una quantità Proteica minore di quel 0,38% (altrimenti, se fosse anche solo leggermente maggiore, sarebbe una quantità proteica da pre-svezzamento, adatta ad una crescita più veloce, ed in questa nuova fase sarebbe appunto del tutto dannosa, tossica e, anche col tempo, assolutamente patologica).

Ora l'unica categoria di alimenti che può contenere una percentuale di Proteine così bassa è la Frutta.
Abbiamo detto "può contenere", perché in realtà non tutta la Frutta (che contiene una media generale mondiale di circa 1,7% di Proteine) contiene una quantità Proteica minore di 0,38%; per l'esattezza, una quantità Proteica minore di 0,38% è una caratteristica che possiede assolutamente solo ed esclusivamente un Frutto (a struttura edibile) sull'intero pianeta: la Mela (media di circa 0,26% di Proteine).

Se la natura voleva mandarci un messaggio, forse il più preciso in assoluto, per indicarci l'unico Cibo adatto alla Specie Umana, non poteva essere più esplicita.
Basterebbe, quindi, ancora un'ennesima volta, solo questo dato scientifico di fatto per dimostrare che la Specie Umana è una Specie Malivora.

fonte: https://www.facebook.com/SpecieUmanaProgetto3m



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://operatoridiluce.forumattivo.com
 
La Composizione Chimica del Latte Materno
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Origine, composizione chimica e struttura verticale dell' atmosfera
» Alternative al latte materno
» Uova al latte (libro Monty)
» latte scremato o parzialmente scremato snza lattosio?
» cioccolato al latte senza zuccheri aggiunti!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Operatori di Luce :: Salute e Benessere, Biologico :: Fruttarianismo-
Andare verso: