Consigli, Suggerimenti, Verità per Ricordare cio che siamo, ovvero operatori di Luce, Amore, Pace, Gioia
 
PortalePortale  ForumForum  GalleriaGalleria  OsservatorioOsservatorio  DownloadDownload  IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Enteogeno... approfondiamo l'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Amore
Admin
Admin


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 26.03.09
Età : 43
Località : Paradiso Interiore

MessaggioOggetto: Enteogeno... approfondiamo l'argomento   Mar Set 15, 2015 4:40 pm

QUAL'E' LA DIFFERENZA TRA DROGHE ED ENTEOGENI?





La parola enteogeno significa "che contiene Dio al suo interno" e, in altre traduzioni"divinamente ispirato", descrive cioè il processo di lasciare andare tutto ciò che è transitorio e impermanente, e  risvegliare il nostro senso più profondo dell'essere.
Un enteogeno è quindi una sostanza capace di indurre esperienze mistiche o spirituali.
Ci sono stati molti tipi di enteogeni e sostanze vegetali psicoattive usate nella storia dell'essere umano, ad ogni modo non c'è molta conoscenza di queste piante sacre, a causa della potente manipolazione psicologica da parte del potere costituito a cui siamo stati esposti dalla nascita.
Ripetizioni continue di menzogne e propaganda negativa sembrano funzionare bene sulle masse dormienti, tuttavia, con la diffusione di informazioni e consapevolezza su queste tematiche, le cose stanno cambiando rapidamente.
 
E' bello vedere come le persone si uniscono per sconfiggere l'oppressione e la tirannia che caratterizza i vari governi mondiali, le avide corporazioni e le industrie militari. Una delle vie per demolire questo sistema è CREARE PIU' CONSAPEVOLEZZA... seminando informazioni utili, condividendo la conoscenza... parlando delle nostre verità e soprattutto vivendole! Siamo venuti in contatto con queste brillanti fonti di informazioni sulle piante sacre e l'effetto che hanno sulla consapevolezza umana, e dobbiamo condividerle.
 
 
Nel 2010 ho avuto la fortuna di presentare gli enteogeni in una conferenza in california intitolata "Beyond the I...the end of the Seeker". Parteciparono vari studiosi tra cui fisici, neuroscienziati, ricercatori e insegnanti spirituali, tutti con un interesse comune che finì per essere definito come "la scienza della non-dualità".
Nella fase della conferenza in cui si parlava di enteogeni partecipammo io, Rick Doblin (MAPS), il dottor Martin Ball e James Fadimann; ad ognuno vennero dati 20 minuti per parlare di enteogeni e della "non-dualità".
Siccome la mia normale presentazione del libro ‘Tryptamine Palace: 5-MeO DMT and the Sonoran Desert Toad’ richiedeva come minimo un'ora, decisi di parlare invece di una teoria che ho formulato recentemente, cioè la correlazione tra l'effetto che le varie droghe hanno sul nostro ego e la loro relativa tossicità.
 
Così, per questa conferenza, piuttosto di discutere il mio soggetto ricorrente ( NN-DMT e 5-MeO-DMT), decisi di considerare un più ampio spettro di sostanze psicoattive (le più diffuse sul mercato) e creare una tabella del "Valore Mistico".
Siccome la totale dissoluzione dell'ego rappresenta il nucleo dell'esperienza mistica, le "droghe" dal "valore mistico" più alto saranno quelle che inducono lo stato trascendentale di dissoluzione totale dell'ego, mentre le "droghe" che rinforzano o accrescono il senso dell'ego avranno il "valore mistico" più basso.
Dopo aver stillato una classifica basandomi sulle varie fonti letterarie (Erowid, ecc...) notai un particolare interessante: mano a mano che si scende la scala delle varie classi di sostanze - triptamine, fenetilamine, oppiacei, anfetamine, alcohol - aumenta proporzionalmente il loro grado di tossicità.
 
Ecco come ho catalogato i vari composti, con la mia descrizione sul loro effetto e la loro tossicità in relazione agli esseri umani:
 
LA SCALA DEL "VALORE MISTICO" DI OROC
 
 
Triptamine endogene/ semplici:
 
1) 5-Metohoxy-DMTCapace di indurre sistematicamente una "classica" esperienza mistica-trascendentale di unità e completa dissoluzione dell'ego e dell'identità, anche a basse dosi (meno di 5mg). Endogeno. Significa che è prodotto naturalmente all'interno del nostro corpo e perciò al 100% fisicamente "non-tossico". Presente inoltre in natura nelle foglie, corteccia e radici degli alberi e nel veleno del Bufo Alvarius (una specie di rospo che abita il deserto di Sonora).
Il 5-MeO-DMT è stato usato in sudamerica in forma della polvere Yopo (sniffata) per circa 3000 anni. L'uso moderno del 5-MeO-DMT , prima fumando il veleno del Bufo Alvarius, poi in forma sintetica, risale a circa 35 anni fà.
 
2) DMT (NN-dimetiltriptamina):  Capace di indurre una "classica" esperienza mistica-trascendentale di unità e completa dissoluzione dell'ego e dell'identità, prevalentemente ad alte dosi, ed in certi individui. Endogeno. Il DMT si trova in natura nelle foglie, corteccia e radici delle piante ed è stato usato come polvere (sniffata) e come ingrediente attivo dell'Ayahuasca in Amazzonia per più di 1500 anni.
Queste misture vegetali sono considerate come medicine sacre presso la cultura Amazzonica di cui sono originarie.
Dopo che fù scoperto l'effetto psicoattivo negli umani dallo psicologo ungaro Stephan Szara nel 1957, il DMT fu usato sporadicamente (iniettato) prima degli anni 60 (le prime fonti risalgono a Timothy Leary e William S Burroughs) prima che esplodesse in popolarità negli anni a venire, per sparire poi completamente negli anni 70. Gli scritti e conferenze di Terence McKenna successivamente fecero riguadagnare popolarità alla sostanza, soprattutto al suo analogo naturale Ayahuasca, dopodichè, il recente studio che Rick Strassman presentò nel suo libro: The Spirit Molecule, segnò l'inizio di una sorta di mitologia moderna fra le varie correnti di pensiero rivoluzionarie psichedeliche.
 
Triptamine complesse:
 
3) LSD-25 (dietilamide dell'acido lisergico) Anche questa una triptamina, l'Lsd è capace di indurre una "classica" esperienza mistica-trascendentale di unità e completa dissoluzione dell'ego e dell'identità, prevalentemente ad alte dosi, ed in certi individui. 
Sintetico, con qualche vicino analogo presente in natura. I Misteri Elusini furono considerati il punto di sviluppo maggiore della cultura greca, influenzarono fortemente l'origine della filosofia e di conseguenza tutto il pensiero occidentale. Il Kykeon, l'enteogeno che rappresentava il cuore dei misteri elusini, era una sorta di analogo dell'LSD, prodotto dai funghi dell ergot. (Il tempio di Eleusis era dedicato a Demetra, la divinità del grano). Analoghi dell'LSD furono inoltre isolati dall'ololiuqui Azteco (semi di morning glory). L'LSD, che negli anni 60 e 70 catturò l'immaginario collettivo più di qualsiasi altro enteogeno, (circa 75 milioni di persone avevano provato la sostanza), è la controparte sintetica dei suoi analoghi vegetali naturali. Le dosi molto alte (800 microgrammi o più, raccomandati da Leary, Metzner e Alpert in "The Varieties of the Psychedelic Experience" 1963 per indurre un'esperienza mistica trascendentale) si rivelarono  per molte persone troppo "dure" da reggere psicologicamente, ciononostante l'LSD rappresenta uno dei composti più sicuri conosciuti dall'uomo, dato che richiede la minor quantità (1/10.000 di grammo) per essere psichicamente attivo, con una bassissima tossicità in rapporto al dosaggio. (potete ingerire la stessa quantità di cianuro, o persino di plutonio, ed attraverserà il vostro corpo senza danneggiarvi).
Wikipedia riporta una ipotetica overdose fatale (Kentucky 1975), si trattava però di una quantità ridicolmente esagerata (1/3 di grammo endovena, che equivale a circa 3000 dosi normali!) ma, detto questo, molte fonti non riportano per nulla casi di overdose da LSD.
 
4) Psilocibina (4-OH-DMT). Capace di indurre un'esperienza mistica-trascendentale ad alti dosaggi. Presente in natura in 200 specie di funghi. Il presunto enteogeno della "Stoned Ape Theory" di Terence McKenna. La meno potente tra le triptamine, presenta una bassissima tossicità, anche se con la versione sintetica (4-aco-DMT) possibili overdose fatali sono state riportate nella letteratura medica, come nel caso di John Griggs, il leader del noto cartello di Hashish e LSD, The Brotherhood of Love, sebbene nessun caso simile sia riportato su Erowid.
 
 
 
Ketamina/PCP:
 
5) Ketamina/PCPCapace di indurre una "classica" esperienza mistica-trascendentale, con la completa dissoluzione dell'ego e dell'identità, principalmente ad alti dosaggi ed in certi individui. Agisce come stimolante del sistema nervoso centrale e il motivo per cui viene messo ai primi posti di questa classifica è che presenta un record di induzione di esperienze mistiche negli assuntori (il suo potere potrebbe essere discutibilmente maggiore delle triptamine).
Usata come anestetico dalla medicina, è considerata piuttosto sicura e i casi di overdose sono molto rari. Il PCP fù sintetizzato nel 1926 e ne conseguì un uso da strada illegale il cui picco fu negli anni 70. L'uso di ketamina come enteogeno (e a bassi dosaggi come droga da party) ha una storia relativamente recente.
 
Fenetilamine.
 
6) MescalinaCapace di indurre esperienze mistiche-trascendentali ad alti dosaggi. Presente in natura in varie specie di cactus , la mescalina è uno dei più antichi psichedelici usati dall'uomo.
Il culto del cactus San Pedro nel Nord del Peru è uno dei più antichi della storia (come minimo 3000 anni, anche se ci sono evidenze che mostrano l'uso da 5700 anni). In queste culture il cactus era considerato una medicina sacra.
Anche se oggi è molto rara, la mescalina sintetica fù il soggetto principale de "Le porte della percezione" di Aldous Huxley, che contribuì alla diffusione della cultura psichedelica negli anni 60 (Mescalina, psilocibina, LSD e DMT sarebbero stati i 4 composti analizzati nel libro "the psichedelic experience" di Leary, Messner e Alpert). Come la maggiorparte degli psichedelici la mescalina è fisicamente "non tossica" e non crea dipendenza.
 
7) 2-CB, 2-CIstrutturalmente assimilabili alla mescalina, sia il 2-CB che il 2-CI possono indurre esperienze mistiche trascendentali ad alti dosaggi. Le fenilamine sintetiche richiedono un dosaggio attento e preciso e non si conosce ancora molto sulla loro tossicità, ma data l'estrema sicurezza di mescalina e altri psichedelici possono essere considerate sostanze dalla bassa tossicità e che non creano dipendenza.
Entrambe creazioni di Alexander Shulgin (famoso per aver popolarizzato l'MDMA) che crebbero in popolarità dopo la famosa retata del Silos del Kansas che dimostrò per l'ennesima volta come il proibizionismo porti solo alla divisione.
 
 
LINEA DEL RISCHIO DI OVERDOSE FATALE:
 
Fenetilamine empatogeniche:
 
Cool MDA: (Sassafras). Empatogeno. In origine la "droga dell'amore" negli anni 60, come tutti gli altri componenti di questa classe può indebolire il senso dell ego inducendo amore e compassione per gli altri.
Gli empatogeni si distinguono dagli enteogeni per la loro relativamente alta tossicità, con morti causate da arresto cardiaco/emorragie cerebrali in una percentuale altissima (2 su 100.000) stessa cosa del suo analogo ma più tossico MDMA.
 
9) MDMA (Ecstasy) Riscoperta e resa famosa dal chimico Alxander Shulgin nel 1980, l'MDMA fu una grande promessa per la psichiatria prima di diventare illegle, sull'onda della paranoia delle istituzioni federali.
Correntemente usata in alcuni trial di ospedali israeliani e dall'organizzazione MAPS (Multi-disciplinary Association of Psychedelic Sciences) come cura per la sindrome da stress post-traumatico negli USA.
 
 
Altre popolari sostanze illegali.
 
10) THC (Cannabis o Marijuana). Indebolisce il senso dell ego inducendo un cambio di prospettiva, spesso correlato al cambiamento di umore. Presenta una tossicità relativamente bassa e nessun rischio di overdose fatale. Nonostante ciò, i crimini legati alla cannabis sono la ragione numero uno di incarcerazione negli stati uniti, con più di un milione di persone in prigione per la vendita, distribuzione, produzione o possesso, Non c'è stata una singola morte correlata all uso del THC.
 
11) Oppiacei/Eroina: Nullificano l'Ego negando qualsiasi desiderio eccetto il senso del "sè". Creano un altissima dipendenza e presentano numerosi casi di overdose fatali. le morti da Oxycodone, analogo semisintentico usato in medicina, sono aumentate del 66% negli ultimi 5 anni, per causa della loro altissima tossicità sul corpo umano. (più di 80.000 persone sono morte dal 2010 a causa di droghe approvate dall'FDA). Le vendite di Oxycodone sono superiori ai 4 miliardi di dollari l'anno.
 
12) Cocaina: La droga dell'ego definitiva. Crea dipendenza fisica e psicologica. Altamente tossica. E' uno stimolante del sistema nervoso centrale; la dipendenza da cocaina può portare a gravi complicazioni cardio-vascolari e danni cerebrali. L'espansione della cosiddetta "Era dell'avidità", iniziata circa 15 anni dopo la rivoluzione psichedelica, può essere epitomata con la sua reverenza alla cocaina, la droga più costosa e con l'effetto più breve. 
Nel 2009 le overdose di cocaina e crack portarono all'ospitalizzazione di 400.000 persone negli USA. mentre la prima "epidemia di cocaina" si diffuse nel 1880, riprese popolarità negli anni 70 fino ad arrivare ad un mercato di 70 miliardi di dollari (solo uso da strada) nel 2005. (profitto maggiore della Starbucks)
La multi miliardaria lotta alla cocaina (perseguita anche a livello militare) nei paesi stranieri non ha indebolito minimamente questo mercato, mentre ha accresciuto la violenza ai confini del messico, che sta uccindendo più di 5.000 persone l'anno.
 
13) MetanfetamineCreano dipendenza fisica e psicologica. Altamente tossiche. Il più lucrativo mercato clandestino degli stati uniti illegale e non (il ritalin e adderall sono metanfetamine legali negli usa). Conosciute anche con il nome di "white trash-cocaine", l'abuso di metanfetamine sta raggiungendo livelli epidemici negli USA, con più di 93.000casi di ospitalizzazione nel 2009. La dipendenza da crack, cocaina e metanfetamine è ritenuta da molti la causa principale della prostituzione, mentre le violenze associate al cartello della metanfetamina e cocaina in messico, risultano in un mercato di 50 miliardi di dollari e sono responsabili di circa 15.000 morti l'anno.
 
(ed infine, ciò che la nostra società ha scelto come "inebriante" LEGALE).
 
14) Alcool. Considerato uno psicoattivo depressivo. Crea dipendenza fisica ed è altamente tossico. L'USCDC - United States Center for Disease Control - ha associato al consumo di alcool 75.000 morti negli Stati Uniti nel 2009. sebbene le ultime tre sostanze di questa tabella siano le uniche che rinforzano il senso dell'ego fino ad indurre la violenza verso le altre persone, l'alcool è quello che induce principalmente la violenza contro noi stessi, viste le sue proprietà delirogene. L'alcool è la principale causa di omicidi, stupri, pestaggi e suicidi, senza parlare degli incidenti stradali. Di gran lunga la "più facile" droga da produrre, infatti, le prime bevande alcoliche risalgono a 9000 anni fa, al Neolitico.. questo è il motivo per cui la definisco la nostra "droga da primitivi". Paradossalmente (o più presumibilmente a causa delle sue antiche origini), l'alcool è l'unica droga al 100% legale nella maggiorparte dei paesi del mondo.
 
La mia conclusione, dopo la catalogazione di tutte queste sostanze secondo il loro "valore mistico", può essere semplificata in questo modo:
 
Legge di Oroc: Più una sostanza distrugge il senso dell'Ego, più è bassa la sua tossicità, mentre più una "droga" rinforza e accresce il senso dell'ego, più è fisicamente tossica e dannosa.
 
 
Dopo la mia presentazione molta gente entusiasta mi chiese se ho scritto altro riguardo a questa "scala del valore mistico" e devo confessare che no.. non l'ho fatto, ma ciò non toglie che in futuro ci proverò, anche se potrei lasciare questi apparenti "consigli da chef della droga" nei meandri della mia mente disordinata.
Il governo britannico effetuò uno studio sulle varie sostanze psicoattive diffuse sul mercato e il loro effetto sull'economia, sulla diffusione del crimine, e sulla dipendenza e danno che possono causare, valutando i vari risultati da 1 a 100: 
Alcol (72) eroina(55) crack cocaina (54) metamfetamine (33) cocaina (27) cannabis (20) ketamina (15), mdma (9), con LSD (7) e funghi magici (5) catalogate come le sostanze meno dannose della classifica! (ne DMT ne 5-MeO-DMT erano presenti nella lista).
Basandomi su questo studio altamente scientifico si può notare che la mia tabella del valore mistico sembra essere comprovata, classificando le droghe che indeboliscono l'ego come le più "salutari".
Gli psichedelici, che non causano dipendenza e non presentano tossicità, sono tuttavia considerate dalla nostra società come le sostanze più pericolose e illegali del pianeta.
 
La parola droga, guardacaso - e in questo caso significa "una sostanza chimica che accresce il senso di benessere" (dizionario online)- è un ridicolo malinteso privo di significato se ci pensate, visto che praticamente ogni cosa che mangiamo o beviamo può essere considerata una droga. Il nitrossido, un gas, è una droga. Caffe, te, cioccolata e zucchero sono droghe in piena regola. Anche le patatine fritte del McDonalds possono essere considerate una droga che crea un'alta dipendenza. Ora, per quanto io ami la cioccolata e il caffè, e persino - anche se mi dispiace ammetterlo - le patatine del mcDonald ogni tanto, non vedo alcun senso logico nel paragonare LSD, DMT e 5-MeO-DMT, che si distinguono decisamente per avere l'effetto di trasformare completamente il nostro senso della realtà (e abbattere tutti i nostri pre-concetti) più che per accescere il nostro senso di benessere psicofisico. Sospetto, più che altro, che il termine "droga", riferito ad un ridicolo numero di sostanze differenti tra di loro (guerra alla droga, legge sulla droga, droghe illegali, droghe pericolose, ecc...) sia piuttosto uno schermo verbale, progettato per limitare le possibilità di cambiamento sociale che gli enteogeni potrebbero scatenare.
 
Se posso divagare per un momento, la mia opinione è che la "prima" rivoluzione psichedelica negli usa (1963-1969) ha fallito per colpa dell'influenza dell'uso improprio del termine droga (facendo di tutta l'erba un fascio). Gli psichedelici ad alti dosaggi sono molto più sicuri se assunti in un ambiente controllato, ma siccome la rivolta dei giovani sottopose un largo numero di teenagers a potenti enteogeni come LSD-25 e STP, e considerando anche il fatto he una dose media di LSD negli anni 60 era di 400-500 mc, cioè 5 volte più forte degli attuali acidi in commercio (80, 100 mc) e i primi utilizzatori erano frequentemente incoraggiati a da Tim Leary and co ad assumere una dose doppia per trovarsi al cospetto della "luce bianca", senza considerare set e setting ottimali, è facile capire perchè ci furono tanti giovani hippies che finirono per temere l'LSD (stesso fenomeno si può osservare negli attuali festival, dove i giovani sembrano amare il DMT ma essere molto spaventati dall LSD, avendo già sperimentato viaggi troppo lunghi o sgradevoli - ed hanno probabilmente assunto al massimo un quarto di dose di quella a cui erano soliti i loro predecessori). 
Questa tendenza a spingere le esperienze oltre il limite (the prankster ethic) aprì la strada a sostanze molto più "facili" e seduttive, prima eroina e poi cocaina. (che appena venne presentata era considerata come una sostanza che non dava dipendenza).
 
 
Considerando il potenziale (e ben documentato) ruolo che la CIA giocò nella diffusione e distribuzione di praticamente ogni composto illegale che venne reso disponibile sul mercato - e fraintendendo la vera natura degli enteogeni/psichedelici (che dovrebbero essere considerati sacri e assunti con una guida fidata, non in mezzo a folle di sconosciuti o feste selvagge), la rivoluzione psichedelica (che fu una valida possibilità per il cambiamento planetario) finì per seguire un declino, e le sostanze "pro status quo", come eroina, cocaina e anfetamine divennero le più popolari negli ultimi 30 anni del ventesimo secolo. ( senza contare l'uso e abuso di droghe da prescrizione legali, che schizzò alle stelle).
 
E' interessante notare (in 40 anni di cambiamenti) che la nostra società, chiamata "cultura della droga" è gradualmente passata dall'uso di enteogeni del 1960 (distruzione di strutture sociali create dall'ego) all'uso di uno spettro di composti che al contrario rinforzano il senso dell'sè (e mantengono così le strutture sociali esistenti). 
Una possibile argomentazione contro il mio pensiero potrebbe essere che negli ultimi 30 anni dopo il fallimento della rivoluzione psichedelica c'è stata un assoluta espansione dell'egocentrismo e dell'avidità, mai visti prima in tutta la storia umana, considerando anche il fatto che la televisione e i mezzi di informazione hanno spinto per inculcarci il culto dell Ego come il massimo traguardo umano, grazie alla generazione di tecnocapitalisti post vietnam e con un accumulo di potere e benessere individuale, presentato come una funzione darwiniana imprescindibile del nostro passato di cacciatori-raccoglitori.
 
Questa ossessione del senso del sè ha avuto come risultato che il 5% della popolazione mondiale possiede il 50% delle risorse del pianeta e una manciata di famiglie che controllano le multinazionali continua a spogliare il mondo dalle sue risorse per riempire le tasche degli azionisti e dei membri del consiglio in quelle nazioni industrializzate in cui la forza militare è a tutti gli effetti una legge mondiale. Una situazione pericolosa e apparentemente inarrestabile sta minacciando la vita su questo pianeta che barcolla lentamente verso l'ultimo dei suoi giorni.
Il culto dell'Io individuale è ora cresciuto in modo predominante, e abbiamo un caso di quello che io chiamo "extinction denial" dove il destino dell individuo è diventato sovrano. (espresso meglio con il concetto: "pensa agli affari tuoi e non farti altre domande")
Una rivalutazione radicale degli effetti del capitalismo è a questo punto necessaria per la condizione umana e del pianeta. Ma cosa può portare ad un cambiamento di punto di vista? Secondo il Dalai Lama, raggiungere la felicità può richiedere un cambiamento di prospettiva radicale nel nostro modo di pensare, e questo non è affatto semplice. Ma cosa può fare una singola persona che si trova sul titanic che affonda??
Quali misure possono avere un effettiva possibilità di realizzare una trasformazione fondamentale nel modo in cui percepisce l'umanità e i valori della vita su questo pianeta?
 
 
Nel luglio 2003, quando ho incontrato per la prima volta il super enteogeno 5-MeO-DMT, ho subito quello che ora so essere una "classica" esperienza mistica di unità trascendentale con la sorgente dell'essere. Questo evento ha avuto un profondo effetto sulla mia visione del mondo in quanto mi sono trovato cambiato, da un agnostico scientifico razionalista a un credente dell'esistenza di un dio molto più grande di quanto potessi mai immaginare... tutto nello spazio di un trip di 40 minuti!
Il risultato della mia successiva ricerca su come può essere indotto il cambiamento planetario è contenuta nel mio libro "Tryptamine Palace:. 5-MeO-DMT and the Sonoran desert Toad", e all'interno spiego come l'elemento spirituale dell'universo sia proprio la realizzazione che Dio esista come una parte di noi stessi, ed è l'esperienza più emozionante che un essere umano può fare.
Sono passati più di otto anni da questa realizzazione e devo ammettere che nonostante sia ancora convinto che questa sia la cosa più eccitante per un essere umano, non brilla dal lato della praticità, in quanto ogni esperienza mistica spirituale non può essere provata scientificamente e razionalmente, e ogni singolo individuo deve seguire un percorso soggettivo di raggiungimento mistico.
 
Anche se l'esistenza di Dio non potrà mai essere provata scientificamente però, gli enteogeni rimangono lo strumento più potente per esplorare i grandi problemi filosofici umani ed eradicare il senso dell'ego (l' ombra che oscura l'umanità).
Nonostante tanta gente sia ancora devota al paradigma darwiniano, la fisica quantistica moderna ha dimostrato come nulla, nel nostro universo, esiste come un punto a se stante nello spazio-tempo, e che ogni cosa è invece interconnessa attraverso un campo di energia matrice che sorpassa di gran lunga il campo di energia fisica. Questa scoperta, lungi dal essere considerata come una reazione chimica casuale del cervello, come nel vecchio paradigma, sembra suggerire l'esistenza di un infinito campo di consapevolezza che permea e allo stesso tempo crea l'universo in se stesso. Posso personalmente confermare che l'uso di enteogeni può farci sperimentare un momento fuori dal tempo e spazio come pura consapevolezza, con nessuna idea o memoria di chi siamo o da dove veniamo, e in quel momento c'è la realizzazione di essere connessi ad ogni cosa e che in realtà Tutto è Uno.
 
Il che ci porta, all'interessante possibilità - come suggerito dallo psicologo Julian Jaynes nel suo libro: "The origin of consciousness in the Breakdown of the Bicameral Mind" - che l'Ego altamente individualizzato degli umani, venerato così tanto nel 19th e 20th secolo, possa essere di recente sviluppo nella storia umana (e forse anche nella storia dell'universo) e la voce che sentiamo costantemente nella nostra testa ha iniziato a parlare solo qualche migliaio di anni fà e solamente in casi di pericolo o crisi estreme (e forse fù ritenuta per un certo tempo la voce di Dio). Il maestro spirituale Eckhart Tolle nel suo libro "Un nuovo mondo" analizza la possibilità che il nostro altamente definito senso dell "Io" sia nato dalla nostra tecnologicamente sviluppata società, mentre abbiamo plasmato le nostre capacità razionali a spese di disconnetterci dal più profondo strato di consapevolezza che condividiamo con tutte le altre cose dell'Universo. Non sentiamo più gli alberi e la foresta parlare ma siamo diventati prigionieri del nostro stesso "senso del sè".
 
 
I nostri scienziati iniziano a scoprire i reami esterni della consapevolezza quantistica e i nostri psicologi e maestri spirituali stanno tornando all'idea di una cosmica consapevolezza assoluta che unisce e trascende tutte le religioni e il ruolo che il nostro Ego gioca nella società sta venendo progressivamente meno. E' scientificamente verificabile che l'uso consapevole di enteogeni può annichilire e persino distruggere l'ego umano, e quando ciò accade, per parafrasare le poetiche parole di William Blake, le porte della percezione si aprono, e tutte le cose rivelano la loro natura infinita.
Prendendo in considerazione tutta la storia dell'umanità, non esiste esperienza più profonda e dal valore più alto, della realizzazione che TUTTO è in realtà UNO. 
Abbiamo bisogno di riformare i nostri governi, le nostre religioni, istituzioni finanziarie, scuole, e più importante di tutto noi stessi, sulla base di questa fondamentale verità.
 
In un mondo dove siamo stati costantemente programmati a seguire rapide evoluzioni tecnologiche fin dalla nascita, le antiche scuole di meditazione e contemplazione hanno poche possibilità di riformare l'ego, soprattutto in una società che adora la sua stessa creazione tecnologica, dato che abbiamo completamente dimenticato che "la morte dell'ego" è il traguardo fondamentale.
Deepak Chopra una volta scrisse che la sincronicità è l'universo stesso che mostra le sue intenzioni, perciò non trovo strano che la mescalina fù sintetizzata per la prima volta nello stesso anno in cui Ròntgen scoprì le radiazioni, o che Albert Hofmann fece uno strano sogno che gli suggerì di continuare ad investigare su un composto, l'LSD-25, che lui stesso scoprì e mise in un cassetto molti anni prima. Ci furono una serie di coincidenze che portarono a scoprire le proprietà psicoattive dell'LSD quando il progetto Manhattan era a pochi passi dal lanciare la prima bomba atomica, che fù la più egocentrica invenzione dell'umanità.
La dietilamide dell'acido lisergico è l'unico enteogeno con cui un chimico può creare milioni di dosi in un pomeriggio, e le sue proprietà di produzione di massa (ideali per una società di produzione di massa) non devono essere sottovalutate, dato che hanno reintrodotto il concetto sciamanico della morte e rinascita dell'Ego in una società che ne aveva disperatamente bisogno.
Un momento enteogenico fuori da tempo e spazio può far crollare come un castello di carte un ego sviluppatosi in una vita  e un'illuminazione del genere è impossibile da ignorare,  questo è l'esatto motivo per cui i nostri governi tremano all'idea.
Se basiamo i fondamenti della riforma enteogenica - la nuova rivoluzione psichedelica- sulla base di una costante consapevolezza dell'influenza dell Ego sulle nostre vite e una connessione più profonda con la Mente dell'Universo, ci apriremo così ad un processo di "liberazione tecnologica", una possibilità di riunire le nostre tribù in una unica famiglia mondiale che troverà un modo per risolvere ogni problema a venire. 
Una sola cosa resta da dire... nessuno di noi ha la capacità di farlo con le sole proprie forze.
-James Oroc -
 
 
LINK: http://www.wakingtimes.com/2014/11/07/what-is-difference-entheogens-drugs/


apple1
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://operatoridiluce.forumattivo.com
 
Enteogeno... approfondiamo l'argomento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Quale testo unico sotto l'albero di Natale?
» LIBRI, SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE IL TEMA DELLA MORTE E DELLA PERDITA DI PERSONE CARE
» testi semplificati di psicologia
» creare progetto per alunno disabile..
» SOS doposcuola per alunni con difficoltà di apprendimento

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Operatori di Luce :: Salute e Benessere, Biologico :: Il Pane dei Cieli :: Erbe-
Andare verso: