Consigli, Suggerimenti, Verità per Ricordare cio che siamo, ovvero operatori di Luce, Amore, Pace, Gioia
 
PortalePortale  ForumForum  GalleriaGalleria  OsservatorioOsservatorio  DownloadDownload  IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ravanelli: Proprietà e Benefici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Amore
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 408
Data d'iscrizione : 26.03.09
Età : 44
Località : Paradiso Interiore

MessaggioTitolo: Ravanelli: Proprietà e Benefici   Gio Giu 14, 2012 9:08 pm

Il Ravanello

Ravanelli: Proprietà e Benefici

Il ravanello, conosciuto anche col nome di rapanello, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle crucifere originaria dell'Asia; il suo ciclo vegetativo è molto breve tanto che i suoi piccoli fiori sbocciano già tre mesi dopo la semina dando origine in seguito ai suoi frutti dal caratteristico colore rosso scuro. Il ravanello viene coltivato in tutte le zone d'Italia e, grazie alle colture sviluppate in serra e all'importazione da paesi esteri, lo possiamo trovare sulle nostre tavole in tutti i periodi dell'anno.
La sua disponibilità in natura corrisponde al periodo primaverile estivo; aprile e luglio i mesi migliori per la sua raccolta.
Il ravanelli, già conosciuti all'epoca dell'impero romano, erano impiegati per favorire il sonno, questo grazie alla presenza della vitamina B e delle sue proprietà tranquillanti.

Composizione
Le principali sostanze che compongono il ravanello sono: acqua, sodio, ferro, potassio, calcio, fosforo, vitamina B e C, niacina, fibra alimentare, proteine in piccole quantità, e glucidi.

Proprietà Curative e Benefici dei Ravanelli
Sono ormai molto note le proprietà depurative e diuretiche dei ravanelli; non solo, è stata dimostrata la sua efficacia come alimento calmante della tosse; in caso di problemi al fegato si consiglia di assumere una tazzina del suo succo prima di qualsiasi pasto.
Per concludere, il ravanello può essere utilizzato come aiuto naturale nella cura di diverse patologie come l'asma, le affezioni polmonari in generale e l'inappetenza.

La semina dei ravanelli
Il periodo giusto per la semina del ravanello all'aperto va da aprile fino a luglio, mentre se si decide di seminarli nei primi mesi dell'anno, la semina va fatta in un ambiente riparato. Durante la crescita si consiglia di estirpare le piantine più deboli per permettere alle altre di crescere più rigogliose e produrre così ravanelli di qualità.
La pianta del ravanello teme solo due cose: la siccità e le alte temperature. Questo il motivo per cui si consiglia di irrigare frequentemente le piantine di ravanello.

Altre curiosità sui ravanelli
In Giappone si coltiva una varietà di ravanello, denominata Daikon, che può raggiungere il peso di 4 chilogrammi e la lunghezza di un metro.
Pare che già nell'epoca dell'antico Egitto, questi ortaggi venivano consumati crudi insieme a gustosi spicchi d'aglio.
Nella composizione di insalate, dove il ravanello trova facilmente posto, visto il suo particolare gusto, è possibile aggiungere anche le sue foglie, a patto naturalmente che siano ancora verdi e fresche.

Calorie Ravanelli
Molto basse le calorie per quanto riguarda il ravanello, ogni 100 gr. di parte edibile ne abbiamo solamente 16 rese.

fonte:http://www.mr-loto.it/ravanelli.html
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://operatoridiluce.forumattivo.com
 
Ravanelli: Proprietà e Benefici
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Proprietà del rifiuto urbano
» Iscrizione trasportatori in conto proprio senza proprietà dei mezzi.E' possibile?
» proprietà dei fiocchi d'avena
» smaltimento rifiuti abbandonati su terreni di proprietà
» OPALE (pietra di luce)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Operatori di Luce :: Salute e Benessere, Biologico :: Il Pane dei Cieli :: Ortofrutta e Verdura-
Andare verso: